Surroga e sostituzione del mutuo, ecco cosa devi sapere!

Negli ultimi mesi si parla sempre di più di mutui, tassi e spread. TV, radio e tutti i media in generale stanno adoperando campagne di marketing volte alla pubblicizzazione di mutui ed istituti di credito, prodotti come la sostituzione e la surroga del mutuo stanno padroneggiando il mercato del credito, in questo articolo analizzeremo gli aspetti fondamentali da tenere in considerazione in caso di surroga o sostituzione del mutuo.

Perché ora conviene cambiare il mutuo?

La curva dei tassi di interesse relativi ai mutui è attualmente molto vantaggiosa, i parametri di indicizzazione EURIRS ed EURIBOR sono attualmente ai minimi storici ed unitamente  agli SPREAD che attualmente le banche stanno proponendo (in netta discesa) fanno si che questo particolare periodo di mercato sia molto vantaggioso. Solamente due anni fa il tasso medio applicato su un mutuo era almeno del 4,5%, attualmente i tassi medi dei mutui si attestano al 2,75%.

Surroga o Sostituzione?

Questi due termini vengono spesso affiancati l’uno all’altro e altrettanto spesso vengono confusi. La surroga del mutuo è un’operazione ben diversa dalla sostituzione, infatti mentre la prima prevede il rispetto di determinate condizioni ed è per il richiedente un’operazione priva di spese, la seconda è una operazione più flessibile che lascia al richiedente possibilità di “modifica” e “personalizzazione” dell’intervento.

In seguito vedremo nello specifico le caratteristiche di entrambi i prodotti, per il momento possiamo affermare che la surroga è un’operazione a titolo gratuito nella quale la banca subentrante si fa carico di tutte le spese inerenti l’accensione del mutuo (Notaio compreso) e che non prevede di base possibilità alcuna di modifica dei partecipanti al mutuo e/o dell’importo residuo dello stesso, mentre la sostituzione è un prodotto che consente al richiedente la possibilità di variare importo, durata, partecipanti e altro ancora, ovviamente questa tipologia di prodotto prevede da parte del richiedente il pagamento di tutte le spese inerenti l’accensione del mutuo.

ragazza-pensa-risparmio-vignetteCaratteristiche della Surroga

  • E’ un prodotto ZERO SPESE (Notaio incluso)
  • Prevede un intervento limitato al capitale residuo
  • Non consente di variare i partecipanti al mutuo
  • In alcuni casi e SOLO in alcuni casi è previsto il cambio della figura di uno o più garanti
  • Consente la variazione della durata
  • Non prevede la possibilità di richiedere liquidità
  • Il Notaio viene scelto dalla Banca
  • Prevede una percentuale di intervento fino all’80% del valore immobiliare

Caratteristiche della Sostituzione

  • Prevede le spese ordinarie a carico del richiedente
  • E’ possibile richiedere liquidità contestualmente alla sostituzione
  • E’ possibile consolidare un’impegno in essere contestualmente alla sostituzione
  • E’ possibile variare i partecipanti al mutuo, anche i mutuatari
  • E’ Possibile variare la durata
  • Prevede una percentuale di intervento fino al 70% del valore immobiliare

In conclusione

Ora che conoscente le principali caratteristiche dei due prodotti avrete la possibilità di riflettere su quale sia la vostra reale esigenza e se l’operazione di surroga che avevate in mente debba o non debba essere rivalutata in favore di una sostituzione, al fine di ottenere un risultato diverso e sicuramente più particolareggiato.

Questo articolo è stato interessante? Condividilo o lascia un commento!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi

Scrivici in privato

Potrebbero interessarti anche…

The following two tabs change content below.

Massimo Caratelli

Operante nel settore della Mediazione Creditizia dal 2007. Attualmente, Agente in Attività Finanziaria presso Credipass SRL